giovedì 25 febbraio 2016

La scala del Bovolo

Prima che finisca febbraio...
Una passeggiata per Venezia, proprio come una turista: visita alla scala del Bovolo, scatti di foto, so e zo pai ponti, souvenir e gelato.
Giornata non splendida, ma calda, quel tepore che annuncia l'arrivo imminente della primavera....senza essere passati per l'inverno: giornate più lunghe, i primi boccioli nei giardini, gemme sui rami.

La scala del Bovolo ha riaperto il suo cancello e finalmente la si può tornare a visitare.
Elegante nei suoi diversi stili, gotico, rinascimentale, veneto-bizantino, risulta essere la più alta di Venezia.



Salendo su per gli scalini a chiocciola, si giunge al belvedere, sormontato da una tonda cupola. Gli scalini  sono inseriti nella colonna centrale, unico blocco, e fissati con una colata di piombo dall'alto, suppongo interna al pilastro portante.



A 28 metri di altezza si può ammirare un panorama fantastico: dai tetti di vetusti palazzi veneziani, alle sontuose cupole di San Marco con campanile, dal teatro La Fenice, alla superba Salute



Nelle giornate limpide, lo sguardo può spingersi fino alle catene montuose, in questi giorni, dalle cime imbiancate, ma ahimè, il cielo grigio non ci ha permesso di godere anche di questa chicca.


video

E poi, da lassù, risulta ancora più carino il cortile interno con le numerose vere da pozzo....




Dopo aver visto il tetto della Fenice perchè non ammirarne l'ingresso.....




e il vicino locale dove gli artisti andavano a cena dopo lo spettacolo?



Molto soddisfatta della gitarella, vi saluto!


9 commenti:

  1. foto bellissime, sono stato più volte a Venezia ma mai ho potuto visitare la torre. Grazie della dritta la prossima non mi farò mancare la salita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok. Volevo dirti che non riesco mai a commentare i tuoi post. C'è quel codice che non so riscrivere....ma è necessario? Ciao ciao

      Elimina
  2. Bellissime queste foto, specie la scala del Bovolo. Di tante volte che sono stata a Venezia, anche in gioventù, non avevo mai visto questa bellissima meraviglia architettonica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale la pena, ma scegli una giornata limpida!

      Elimina
  3. Che meraviglia di foto cara Anna, io non so se riuscirei a salire fin lassù, soffro di vertigini, ma sicuramente ci proverei, il panorama merita sicuramente :-)
    Un abbraccio amica mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...sapessi io! Le foto dall'alto sulla corte non le ho fatte io: mi sono limitata a guardarmi attorno senza mai abbassare lo sguardo. Baci

      Elimina
  4. ...mi hai fatto venir voglia di farmi un giretto!
    Oggi decisamente no visto come piove, ma prossimamente...
    appuntamento?

    RispondiElimina
  5. Qui non piove....neanche fossimo chissà quanto distanti.....! La prossima settimana ci andiamo. :)

    RispondiElimina
  6. Purtroppo Anna è obbligatorio e peggio ancora se non entri con Google Chome è quasi impossibile. Se vuoi manda il commento via posta e poi lo trasferisco io andreapac@tiscali.it

    RispondiElimina