domenica 21 marzo 2010

PRIMAVERA

I suoi profumi sono più delicati
dei petali di rosa,
Col manto fatato
tutto ricopre
la Primavera
Dove lei passa sbocciano ovunque
germogli di viole.

I capelli d’argento
fanno fiorire gli alberi.
La mattina nuvolosa
fa piangere
la Primavera,
ma le sue lacrime
diventano rugiada.
Veste sempre di giallo
la Primavera
ed è più bella di Afrodite.
Porta con sé una bacchetta dorata,
la Primavera
e fa splendere il sole.
Gli uccelli cantano allegri:
-Evviva la Bella Stagione!!!

Francesco

Nessun commento:

Posta un commento