giovedì 11 febbraio 2010

Coriandoli


Questa mattina mi sono svegliata pensando ai primi versi di questa filastrocca. Che fare? Prima di dimenticarli, mi sono alzata e....

Cos'è mai questa pioggia
che felice il cielo sfoggia?
Sono gocce multicolori,
sono petali di fiori,
che danzando allegramente
stan cadendo fra la gente.
Se ne van sui cappellini
di quei teneri bambini;
su visetti un po' truccati
di fatine e di pirati;
su mantelli variopinti
pance grosse e nasi finti.
Poi si posan lentamente,
canta il bimbo allegramente
e la strada è colorata
per magia d'una fata,
è più bella d'un giardino
ancora spoglio oh poverino!
Or finisce Carnevale,
lascia allegro il lungo viale:
ogni bimbo è rincasato,
pensa già al cioccolato,
e la Pasqua, grande festa,
se ne viene lesta lesta.

2 commenti:

  1. ... di festa in festa! Bella anche questa filastrocca. Baci

    RispondiElimina
  2. ...abbiamo molto da fare questa mattina tutt'e due!

    RispondiElimina